Arturia Beatstep

127

USB MIDI pad controller

  • 16 Velocity sensitive pads (illuminated)
  • 16 Encoders
  • 16 MIDI Controller Presets
  • 16 Sequence presets
  • IPad compatible (with optional Camera Connection Kit)
  • CV / Gate-Out 3.5 mm
  • Mini USB input and output
  • MIDI output 3.5 mm
  • USB Class compliant
  • For Windows 7/8 and Mac OSX 10.7 or later
Controller type Sampler
incl. software No
Micro In 0
Master Out No
Stand Alone Mixer Function No
Mobile Support No
USB Player No
Stereo Line-In 0
19 No
In catalogo dal Aprile 2014
Numero di articolo 336093
Unitá incluse 1 Pezzo
USB 1
5-pole DIN MIDI 1
Pads 16
Rotary Knobs 16
Fader(s) 0
Rec Out No
Weight 1,1 kg
Width 180 mm
Depth 400 mm
Height 62 mm
Phono Input 0
Audio Interface Input 0
Audio Interface Output 0
Booth Out No
Mostra altri
€ 119
Spedizione gratuita, incl. IVA
disponibile
disponibile

Questo articolo è disponibile in magazino e può essere spedito a breve.

Informazioni sulla spedizione
1

61 recensioni del cliente

A
Ottimo controller/sequencer ad un prezzo imbattibile
Anonimo 01.12.2016
Qualità dei materiali altissima per 95Euro: case in alluminio rivestito con plastica satinata e resistente, potenziometri ergonomici e piacevoli al tatto, pad e pulsanti in gomma/silicone retroilluminati con 2 colori differenti.

Utilizzo:
i driver sono stabili, io uso Windows7, e in aggiunta c'è il software "midi control center" che permette di mappare e personalizzare il beatstep direttametne da PC/Mac.
I pad sono "high responsive" e permettono di sfruttare al massimo la velocity, rendendo l'uso dei plug-in per drums/percussioni una goduria.

il Beatstep si può usare in SIMULTANEA su 2 pagine premendo il tasto CNTRL/SEQ:
La pagina controller permette di usare i 16 pad per la performance, inoltre i 16 potenziometri si possono mappare su qualsiasi parametro direttamente da software (cubase, logic, ableton ecc.)

La pagina Sequencer da pieno controllo grazie ai numerosi parametri (scale musicali, quantizzazione, swing, gate, reverse, random play ecc..) ed è divertentissima da usare sia in ambito live che in studio. Si possono inviare sequenze MIDI anche a synth/drum machine esterne grazie alle uscite CV e MIDI.
L'unica pecca è che si hanno solo 2 canali MIDI assegnabili separatemente, ma se avete necessità di collegarlo a più unità c'è appositamente la versione Beatstep PRO.

parere finale: Consigiatissimo!
uso
Caratteristiche
Qualità
0
0
Segnala un abuso

Segnala un abuso

h
A metà del guado
hughes1960 24.07.2019
Interessante cross tra i controller, utile a chi necessita di molti knobs perchè i pad sono il soliti 16... il fratello maggiore però è decisamente meglio il PRO. Questo è un po una via di mezzo che alla fine non accontenta nessuno. Comprato e rivenduto a fatica...
uso
Caratteristiche
Qualità
0
0
Segnala un abuso

Segnala un abuso

NE
Ottimo
Nick Esco 25.05.2020
Prodotto solido, ben costruito. Pad sensibili e potenziometri con leggeri "scatti" per una migliore sensibilità. Il fatto di poterlo collegare ad un synth con out CV è fantastico.
uso
Caratteristiche
Qualità
0
0
Segnala un abuso

Segnala un abuso

google translate gb
Sfortunatamente si è verificato un errore, La preghiamo di riprovare più tardi.
A
Price breakthrough, well made
Andro 16.08.2014
You will probably find very little criticism aimed at this little thing. It actually offers three devices in one: Midi controller with pads and knobs, step sequencer and USB midi to CV converter. All that for less than 100 euros is a small miracle. And you cannot see it in the build quality, BeatStep looks and feels very well made, and really solid.

The majority of BeatStep users, including me, has been drawn by its step sequencer with CV outs. However, I can see that most of people are perhaps a bit overenthusiastic when it comes to step sequencing over CV. BeatStep is one-channel sequencer and that means you can control only one signal, either pitch or filter or amp. Lot of times this is not enough. Step sequencing often benefits greatly from "accents" which are either built into sequencer as a function (XOX style) or there is separate channel for filter CV, amp CV, or ideally, both. That is why professional CV sequencers have three channels.

You can come around this by using a couple of (ideally three) BeatSteps in parallel. Maybe not very elegant solution, but still much cheaper than any other alternative. Because, if you want to go all the way into old school step sequencing, you will need something like Doepfer MAQ 16/3, or at least Dark Time (8 steps, two channels). And for that money you can buy handful of BeatSteps.

So, if you want to start exploring old school step sequencing, or to try connecting your pre-midi synth to the midi world, BeatStep is currently the best starting point by far. But, once you would want to add some nuance by controlling either the filter or ampllifier section, you will need to upgrade. For that reason only I am giving one star less than the maximum score.
uso
Caratteristiche
Qualità
11
0
Segnala un abuso

Segnala un abuso