La musica cura dall’Alzheimer!

La musica cura dall’Alzheimer!

#ThePowerOfMusic

É incredibile quanto la musica sia importante nelle nostre vite. La musica è la lingua internazionale che tutti capiscono. Risveglia i nostri sentimenti sopiti, quelli più nascosti nell’animo, e ci accompagna per tutta la vita, a discapito della memoria. La potenza della musica è chiaramente tangibile quando associata a persone che soffrono di Alzheimer, come Carol. 


Ricordi ed emozioni profonde

Carol non si ricorda di chi era. Non riconosce sua sorella Nancy, non riconosce suo marito Jim. Non nota più nulla di ciò che ha attorno. Ma quando si infila le cuffie e ascolta la sua canzone preferita, i suoi occhi si illuminano. Si muove a ritmo di musica, si ricorda i passi di danza. Forse darà un pizzicotto a Jim per dirgli che lo ama. Per la durata della canzone, 4 minuti e 35, Carol è di nuovo Carol. E questa, signori, non è fantascienza.

Quando la memoria non è più affidabile

Nelle persone non affette dalla sindrome, le miliardi di cellule cerebrali sono interconnesse tra loro in maniera complessa. L’informazione viaggia attraverso i nervi ad una velocità incredibile. Nelle persone che soffrono di Alzheimer, una malattia degenerativa cerebrale, le cellule cerebrali e le loro ‘connessioni’ neurali – i cosiddetti neuro trasmettitori – sono danneggiate, disturbare o irrimediabilmente distrutte. La comunicazione all’interno del cervello rallenta, diventa saltuaria, imprecisa, fino a non funzionare più.

Blocco totale delle informazioni

La cosa peggiore per i malati di Alzheimer è la consapevolezza della malattia, della degenerazione delle proprie abilità cognitive. L’ “hard disk” umano ha decenni di esperienze e vita archiviate, ma l’accesso a certe cartelle non è più possibile. E il paziente lo sa.

Le canzoni sono lo spettro dell’anima

Le persone che non riescono più a interagire con ciò che hanno attorno possono comunque essere smosse a livello emotivo grazie alla musica. Anche i malati di Alzheimer agli stadi più avanzati ricordano sempre una cosa: una canzone (note, melodia, testo, struttura). Nel film “Alive Inside” vediamo Henry che siede su una sedia assente, scollegato dal mondo. Ma nel momento in cui ascolta la sua canzone preferita, si rianima. Incredibile.

Ci sono centinaia di testimonianze che, in un certo senso, infondono speranza nelle persone che hanno parenti malati di Alzheimer. Ci sono persone quasi catatoniche che si risvegliano e cantano testi di canzoni intere. Per un momento, tornano alla vita. La musica diventa un viaggio nel loro passato, nella vita di un tempo.

Sei curioso di leggere altre storie epiche? 

? Come mai alcune canzoni sono così orecchiabili?
? Soffiare via la guerra
? Solidarity – un concerto per Mandela
? Elvis 1 : Morte 0


Qual è la canzone che ti rimarrà per sempre impressa nella memoria? ✍

Author’s gravatar
La passione di Simon non nasce dal nulla: da quando era in fasce, i suoi genitori l’hanno introdotto allo splendido mondo dei Queen, Led Zeppelin.. e anche gli ABBA!

5 commenti

    Mandala e Kabbalah può cambiare un varco verso l’anima la percezione del. Mondo superiore
    ..

    Sono certa che la musica faccia bene al nostro cuore al nostro cervello. È bellissimo ascoltare la nostra musica ci riporta indietro negli anni passati ??

    Ascoltare sempre musica e canzoni di ieri ma soprattutto di gli, in ufficio a casa e in macchina rende la giornata migliore, xche migliora l’umore.

Lascia un commento