simon @ t.blog

La passione di Simon non nasce dal nulla: da quando era in fasce, i suoi genitori l’hanno introdotto allo splendido mondo dei Queen, Led Zeppelin.. e anche gli ABBA!

Prima chitarra elettrica:replica di una Stratocaster senza marca 🙂
Prima band:Onyria
Primo concerto:Alter Bridge
Album preferito:News of the World

Come sei entrato in contatto col mondo della musica?

Mio padre era un famoso DJ tanti anni fa. Ho semplicemente seguito i suoi passi, ascoltando i suoi remixes nella mia cameretta, da adolescente. Da lì, ho deciso che sarei diventato un musicista. Mi sono comprato la prima chitarra e ho iniziato a imparare i primi accordi.

Che strumenti musicali suoni?

Sono un chitarrista e pianista autodidatta, ma suono anche un pochino di basso elettrico. Nella mia ultima band, Onyria, ho registrato e programmato tutti gli strumenti presenti nell’album. Sono più un compositore/produttore che un chitarrista e basta. Ultimamente mi sono appassionato molto ai sintetizzatori, ma la chitarra rimarrà sempre il primo strumento che imbraccio quando voglio comporre qualcosa.

Qual’è stato il primo concerto a cui sei stato?

Il primo serio è stato quello degli Alter Bridge, nel 2004, quando non erano ancora così famosi. La performance è stata strabiliante. Myles (Kennedy, ndr) è uno dei cantanti più dotati presenti sulla scena, e la band non scherza. Per non parlare delle abilità chitarristiche di Mark Tremonti… straordinario.

Chi ti piacerebbe vedere live, se tutto fosse possibile?

Freddie Mercury con la formazione Queen originale. La passione e il sentimento che imprimeva nelle sue canzoni è qualcosa di così viscerale come non ho mai sentito nella mia vita. É nato per fare musica, ma se ne è andato troppo presto.

Quali sono i musicisti che stimi di più?

Troppi! Fintanto che la musica è genuina (inteso come musica attivamente creata dall’artista o dalla persona che la sta suonando) e persiste la volontà di comunicare e trasmettere qualcosa, non ci può essere altro che rispetto per l’artista, a prescindere dal genere.
La mia ispirazione più grande è sicuramente Hans Zimmer. Le sue creazioni sono qualcosa di divino.

Scritto da simon

10 copertine e il loro significato

Cosa si nasconde dietro alle copertine degli album più famosi?

10 Studi di registrazione che rimarranno nella storia

Oggi diamo un'occhiata agli studi di registrazione più celebri del pianeta!

60 anni di evoluzione del basso

Dal contrabbasso al precision elettrico: qual è stata l'evoluzione?

Hello New Gear – Maggio 2020

Nuovi gadget innovativi per tutte le tasche!

German Online Retailer Award – Grazie a tutti!

Abbiamo vinto il primo premio!

10 copertine e il loro significato

Cosa si nasconde dietro alle copertine degli album più famosi?

Thomann Podcast: Backstage Pass

Thomann ha il suo Podcast!

5 mamme che spaccano!

Raccontandovi di cinque mamme, oggi le celebriamo tutte!

Corona-Update: Il nostro negozio riaprirà lunedì 11 Maggio!

Finalmente il nostro negozio riaprirà!

Breve storia del rap italiano

Facciamo un viaggio a ritroso nel tempo!