Behringer X Air XR18

1565

Mixer digitale a 18 canali

  • Controllabile a distanza tramite router integrato con Wi-Fi, Ethernet e interfaccia audio USB multicanale
  • 16 ingressi combo mic/linea XLR/jack
  • 2 ingressi di linea: jack da 6,3 mm
  • Uscita Main XLR
  • 6 Aux/Monitor Sends
  • 4 processori di effetti integrati
  • Analizzatore a 100 bande
  • Uscita stereo per le cuffie
  • Collegamento monitor Ultranet
  • Ingresso e uscita MIDI
  • Applicazioni per iOS, Android e altri software disponibili gratuitamente
  • 3 U
  • Profondità: 114 mm
  • Dimensioni con pannelli laterali e staffe frontali (L x P x A): 333 x 150 x 140 mm
  • Dimensioni senza pannelli laterali (L x P x A): 311 x 150 x 132 mm
  • Peso: 3,2 kg
  • Include kit di montaggio su rack
  • Flightcase consigliati: art. 465628 oppure 464046 (non inclusi, acquistabili separatamente)
  • Custodia morbida consigliata: art. 379654 (non inclusa, acquistabile separatamente)
In catalogo dal Marzo 2015
Numero di articolo 352195
Unità incluse 1 Pezzo
User Interface remote
Number of faders 0
DSP Input channels 18
Mic Preamp 16
Physical outputs 6
Digital stagebox connection No
Hotspot Singleband
Multitrack Record Yes
integratated Player/Rec via USB/SD No
19" Rackmount Yes
DSP Output Channels 7
Busses 6
Mono-Line Input 16
Stereo-Line Input 1
Ethernet Ethernet
Soundcard interface USB-B
Recorder Format No
RTA Yes
FX Processor 4
31 Band EQ 4
Matrix 0
DCA/VCA Groups 4
Midi Connector Midi-Din
Sample rate 48 kHz
Monitor Apps 1
Separate Personal Monitor system Optional
Expansion Card slots 0
Digital ADAT No
Digital SPDIF No
Digital AES3/ASESEB No
Digital MADI No
Digital Dante No
110V capable 1
Case No
Height 140 mm
Width 333 mm
Depth 149 mm
Weight 3,2 kg
Mostra altro
€ 649
Spedizione gratuita, incl. IVA
disponibile
disponibile

Questo prodotto è disponibile e può essere spedito immediatamente.

Informazioni sulla spedizione
1

Mixer digitale compatto

Il Behringer X Air XR18 è un mixer digitale adatto a esibizioni live o al lavoro in studio, controllabile da remoto usando un iPad o un tablet Android o Linux. Questo dispositivo compatto e montabile a rack sfrutta la stessa tecnologia del popolare Behringer X32 e vanta ben 18 ingressi in pochissimo spazio. Non solo, offre anche l'opzione di memorizzare le impostazioni dei preamplificatori e un registratore USB integrato, che permette di salvare le registrazioni direttamente su iPad, PC o altri dispositivi simili. Dotato di effetti digitali senza latenza, di equalizzatori di canale per un suono professionale, e di sei uscite AUX per monitorare il suono con facilità, questo mixer è completato dalla funzionalità automixing. Gli effetti in insert possono anche essere collegati al canale master per creare il suono perfetto, ed è possibile anche sfruttare l'equalizzatore integrato e il processore di dinamiche interno. Il Behringer X Air XR18 include staffe per rack e paraspigoli, ed è quindi subito pronto all'uso. Per concludere in bellezza, la compagnia offre anche una garanzia di tre anni.

Primo piano del Behringer X Air XR18 Mixer digitale a 18 canali

18 ingressi di qualità

I 18 ingressi del Behringer X Air XR12 includono due ingressi di linea e 16 ingressi per microfono con preamplificatori programmabili. Di questi, due possono funzionare come ingressi per strumenti. I preamplificatori Midas garantiscono un suono cristallino di alta qualità ed è possibile collegare dispositivi per la riproduzione come tablet, smartphone, computer portatili e lettori MP3 grazie agli ingressi di linea. La connessione USB fornisce un backup dei dati e un mezzo per caricare aggiornamenti. Non solo: tramite la porta USB è anche possibile registrare le proprie performance grazie all'interfaccia audio interna, che può inviare fino a 16 canali alla DAW. Grazie all'interfaccia Wi-Fi, poi, è possibile controllare comodamente il Behringer X Air XR16 da remoto con l'app dedicata. Proprio per questo il mixer Behringer usa una scheda Wi-Fi a tre bande invece che due, garantendo così una connessione più stabile e veloce quando si lavora con più dispositivi senza fili.

Un suono senza barriere

La funzionalità di controllo remoto tramite l'app è la soluzione ideale per chiunque voglia usare il Behringer X Air XR18 in una zona più nascosta del palco o da una certa distanza in sala prove, e per chi voglia avere accesso alle proprie impostazioni personali mentre il dispositivo è utilizzato da più persone contemporaneamente. Oltre alla connessione tramite l'interfaccia Wi-Fi, il Behringer X Air XR18 può anche essere integrato con facilità nelle reti LAN esistenti tramite una presa ethernet o può essere usato per creare una rete locale apposita. Questo dispositivo è anche un ottimo investimento per gli artisti che vogliono mix di alta qualità grazie a una ricca sezione interna di effetti digitali. È possibile aggiungere questi effetti sonori di prima scelta, incluso il riverbero dei leggendari dispositivi Lexicon, come il 480L e il PCM70, a svariati canali (fino a quattro canali stereo e fino a otto canali mono). Per chi si occupa dell'elaborazione dinamica, è possibile utilizzare plug-in che emulano il Teletronix LA-2A, l'Urei 1176LN o il Fairchild 670. E chi è alla ricerca dell'equalizzatore perfetto, saprà sicuramente apprezzare la replica digitale del Pultect EQP-1a.

Primo piano del Behringer X Air XR18 Mixer digitale a 18 canali

Su Behringer

Fondata in Germania da Uli Behringer, e attualmente con produzione in Cina, Behringer è conosciuta fin dal lancio del suo primo prodotto (lo Studio Exciter F) per i suoi prodotti di qualità a prezzi accessibili. Una vasta gamma di console di mixaggio (come l'Eurodesk MX8000), processori di segnale e, successivamente, attrezzature per l'amplificazione sonora e il monitoring ha permesso a un grandissimo numero di musicisti di allestire i propri studi casalinghi, sale prove e sistemi di amplificazione portatili con budget in passato impensabili. L'acquisizione di altre aziende tra cui Midas, Klark Teknik e TC Electronic, ha portato all'aggiunta di nuovi prodotti, permettendo anche d'incorporare l'esperienza tecnica di queste compagnie in fase di sviluppo.

Primo piano del Behringer X Air XR18 Mixer digitale a 18 canali

Basta premere un pulsante

Il mixer Behringer X Air XR18 non è solo la prima scelta di DJ, cantautori e solisti, ma è anche ideale come mixer in studio, sala prove o live per una band. Il controllo da remoto tramite app o controller MIDI garantisce un utilizzo senza stress in qualunque situazione. Il Behringer X Air XR18 è adatto sia ai principianti, grazie ai preset di equalizzatori pronti all'uso, che agli utenti esperti che vogliono impostare personalmente gli equalizzatori e tenerne traccia visivamente tramite l'app. I DJ possono ascoltare il proprio mix grazie al jack per cuffie sulla parte frontale del mixer, mentre fino a sei membri di una band possono usare le uscite AUX per ascoltare il mix di monitoraggio. Invece, la possibilità di memorizzare le impostazioni dei preamplificatori sarà sicuramente utile per chi utilizza questo mixer sia in sala prove che dal vivo, ad esempio come DJ o cantante ai matrimoni. Infine, la funzionalità automixing garantisce un livello di segnale costante quando si mixano discorsi, tavole rotonde e dibattiti con più microfoni, e permette di evitare le problematiche tipiche di queste situazioni, come il feedback o l'effetto comb.

1565 Valutazioni dei clienti

4.8 / 5

Devi effettuare il login per poter lasciare una recensione.

IMPORTANTE: Per evitare di inserire informazioni per sentito dire, non complete o sbagliate, permettiamo di dare un giudizio delle attrezzature solo ai nostri clienti che hanno comprato la merce direttamente da noi.

Dopo il Login trovi nella tua area cliente troverete sotto la sezione "Giudica i prodotti" tutti gli articoli ai quali potrete dare un giudizio

uso

Caratteristiche

Suono

Qualità

972 Recensioni

F
Il salto di qualità che non mi aspettavo.
Fabioshowman 08.08.2020
Il Behringer XAir XR18 è sicuramente il primo passo per capire come funziona un mixer digitale (e vi assicuro che rimarrete soddisfatti sotto ogni punto di vista).
Lo utilizzo per spettacoli live di max 4/5 persone e per il mio pianobar ed il mio spettacolo di imitazioni di One-Man-Show.
I mixer si sa, con budget limitati a 300/400 Euro, pur essendo di buon livello qualitativo, non offrono "di tutto e di più" e per questo motivo ho voluto sperimentare, correndo tutti i rischi del caso, per capire se le cose che Behringer offriva in più rispetto alla concorrenza analogica a pari prezzo, fossero veramente convenienti o solo un miraggio.
Andiamo ad analizzare PRO e CONTRO.
PRO:
- Suono cristallino (do 5 stelle che se le merita tutte).
- Il Compressore è veramente funzionale e facile da impostare.
- L'EQ è parametrico (migliore del solito HI, MED, LOW dell'analogico).
- Il Gate c'è (non lo uso ma non si sa mai).
- Ha 6 uscite ausiliarie (di solito gli analogici ne offrono 2 max 3).
- Gli effetti voce non sono molti ma sono personalizzabili e salvabili.
- Scheda audio 24bit 48Khz utilissima per sfruttare al 100% il digitale
(per i suoni del computer non uso cavi analogici ma cavo usb).
- Peso e spazio contenuti.
- Può essere pilotato fino a 4 apparecchi contemporaneamente fra
Smartphone, PC, Tablet, utilizzando la LAN o la Wi-Fi
- Ha funzioni ULTRANET (completamente digitale).

CONTRO:
- E' difficile gestire i volumi durante il live (**ho risolto acquistando
Behringe X-Touch Mini art. 359654 che ha lo slide per il master e le
rotelle per gli altri canali e tutte le funzioni).
- La Wi-fi si disconnette facilmente (consiglio usare LAN con router
esterno).
- Se si innescano feedback o larsen è molto più difficile risolvere il
problema rispetto un mixer analogico a causa dei comandi che non
sono a portata di mano (vedi **).
- Sconsiglio l'uso di un solo PC o Tablet (almeno 2 apparecchi devono
essere connessi, il primo connettetelo da PC a mixer mentre il
secondo connettetelo da mixer a PC) per non rischiare di trovarvi
all'improvviso senza musica o peggio non poter intervenire in
nessuno modo (portatevi sempre dietro cavi LAN ed USB di scorta).

All'inizio, un po' di confusione l'ho fatta pure io, ma con il passare del tempo molte cose si apprendono facilmente e potrete fare a meno del manuale o dei tutorial sparsi su youtube. Prima utilizzavo un Mackie 1402VLZ3 (già un buon prodotto) ma con il Behringer ho riscontrato una migliore equalizzazione della voce e suoni più potenti al main out. Non solo grazie ai numerosissimi effetti in dotazione (fra cui un ottimo expander simile al BBE o Behringer Sonic Ultramizer SU9920) ma per merito anche degli ottimi preamplificatori marcati MIDAS.
Mi sento di consigliarlo solo a persone già esperte.
I principianti devono fare prima esperienza con mixer analogici.
Usate casse acustiche di qualità (io uso DBS a BJT in classe AB).
Meglio ancora sarebbe abbinarlo a casse Turbosound con ingressi Ultranet per sfruttare al 100% il segnale digitale.
XR18 si differenzia da XR16 o XR12 non solo per gli ingressi audio ma anche per la scheda audio onboard, nel caso usiate il PC per mandare le basi o la musica (se dovete comprare una scheda audio tanto vale allora averla già a bordo). Consigliatissimo.
uso
Caratteristiche
Suono
Qualità
5
0
Segnala un abuso

Segnala un abuso

C
Migliore Rapporto Qualità/Prezzo
Cyberpoldo 11.05.2020
L'ho acquistato dopo aver provato lo stesso modello da un amico. Risulta essere un ottimo complemento per un tipo come me, suono la batteria ed ho bisogno di un pò di canali per registrare/rinforzo in live, è in grado di registrare 18 tracce separate sia su USB che su DAW, quindi mi permette di esercitarmi a casa e essere di aiuto alla band registrando le basi a casa mia, l'app di controllo (utilizzo su Android e su WINDOWS) è semplice da usare, ha tutto quello che serve e mi permette di avere un ottimo controllo del mix e della registrazione. Preamplificatori silenziosi per il mio livello di utilizzo. Fiore all'occhiello è l'app dedicata al personal monitoring!! Ha rivoluzionato il rapporto nella band, adesso sono tutti autosufficienti e non vanno a toccare nulla del mix ma solo il bus a loro dedicato anche in saletta.
Trovo anche azzeccata la scelta dei due ingressi HI-z che sono molto utili per suonare in saletta senza amplificatori per fare prove di arrangiamento senza uccidersi con i volumi.

Ovviamente il WI-FI interno è utile solo in saletta, portate un router esterno quando si è in giro è obbligatorio (se mai andremo in giro dopo il coronavirus :-)).

In sostanza, ero partito per avere una scheda audio base (la UMC 1820) poi ho provato questo mixer.....e alla fine ha tutto quello che mi serve e in più è di aiuto alla band.

PRO:
compatto
Suono registrato/amplificato qualitativamente buono
indipendenza nel monitoring via app
convertitore sufficiente per un home studio e in più hai anche un vero e proprio mixer


CONTRO
registra solo a 44.8 KHz, se per voi è un problema
il WI FI built in non è una sicurezza
uso
Caratteristiche
Suono
Qualità
3
1
Segnala un abuso

Segnala un abuso

J
Fantastico
Jekel 11.06.2024
Mixer fantastico, ha rivoluzionato la gestione dei nostri concerti, rendendo il missaggio molto semplice, gestibile dalla platea tramite laptop o tablet collegati con interfaccia wireless WiFi. Contiene molti effetti, e per ogni canale e' possibile controllare perfettamente tutta la catena di segnale dal gain in ingresso, la compressione, l'equalizzazione, gli effetti, etc. Inoltre, i componenti della band possono modificare i volumi delle proprie spie in piena autonomia tramite applicazione su smartphone. Altro vantaggio e' che il mixer e' molto piccolo e leggero, si posiziona comodamente sul palco in un qualsiasi angolo e da esso partono i fili per le casse, le spie, i microfoni, etc.

E' possibile comandare fino a 6 uscite ausiliare, che utilizziamo per le spie da palco. Tutti gli ingressi hanno la possibilita' di attivare l'alimentazione phantom, molto utile per il collegamento di alcuni microfoni del batterista.

Utilissima e' la possibilita' di salvare le impostazioni di ogni concerto, per poi raffinarle successivamente, arrivando pian piano alla nostra configurazione ottimale, senza dover ripartire sempre da zero con i volumi, le equalizzazioni, etc.

Il suono in uscita e' eccellente.

Unica pecca e' l'interfaccia wireless interna che tende a scollegarsi durante i concerti. Per ovviare a cio' abbiamo collegato il mixer a un router WiFi esterno che e' stato configurato allo scopo e che garantisce stabilita' e sicurezza.

Voto 4/5 l'utilizzo in quanto e' un mixer che va studiato, ci si deve impratichire con il software e la fase di apprendimento iniziale puo' essere lenta, dipende dalle vostre conoscenze informatiche.
uso
Caratteristiche
Suono
Qualità
0
0
Segnala un abuso

Segnala un abuso

A
Behringer non sbaglia ;)
Anonimo 11.02.2016
Ho acquistato il prodotto per utilizzarlo come splitter di palco per la mia band. In poche parole noi cabliamo tutto il palco con i nostri microfoni e con uno splitter mandiamo 16 canali al BEHRINGER XR18 e 16 canali al fonico in sala.
Ci serviva un prodotto piccolo e compatto da poter trasportare con facilità anche in piccoli spazi.

Non mi dilungherò sulle caratteristiche tecniche del prodotto in quanto sono già ben elencate sia sul sito del produttore che su questo sito! Preciso solo che il router integrato del prodotto NON è affidabile in situazioni di intenso traffico di onde magnetiche (tipo in serate con un pubblico particolarmente numeroso). Consiglio come condizione quasi obbligatoria l'acquisto di un buon router wi-fi esterno.

Abbiamo acquistato il prodotto, oltre per le incredibili minime dimensioni, anche per la facilità d'uso dell'applicazione proposta da behringer per la sua gestione. Infatti ogni singolo musicista si gestisce il proprio monitoraggio con il proprio ipad, tutti collegati assieme in modo da essere completamente liberi di modificare i parametri a proprio piacimento. Non essendo tutti i componenti della band molto "ferrati" nella tecnologia digitale, era fondamentale un'interfaccia semplicissima e l'XR18 non ha minimamente deluso le aspettative!

Concludo riportando anche la grande efficienza del processore che anche se "spremuto" con dinamiche, effetti e eq per ogni canale non ha mai dato alcun tipo di latenza!

PRO:
- Dimensioni minime
- Semplicità dell'applicazione
- Qualità dei preamplificatori

CONTRO:
- Router wi-fi interno inaffidabile
- Mancanza uscita hdmi per monitor opzionale
- Applicazione ancora non disponibile per Iphone ma solo per Ipad
uso
Caratteristiche
Suono
Qualità
3
0
Segnala un abuso

Segnala un abuso

Adatto a YouTube