AKG K-702

901

Cuffie di fascia alta

  • Tecnologia a bobina a filo piatto
  • I diaframmi a doppio strato Varimotion garantiscono la fedeltà degli impulsi
  • Aperte
  • Circumaurali
  • Dinamiche
  • Impedenza: 62 Ohm
  • SPL massimo: 105 dB
  • Risposta in frequenza: 10 - 39800 Hz
  • Gestione della potenza nominale: 200 mW
  • Connettore stereo: spina jack da 3,5 mm
  • Lunghezza cavo: 3 m
  • Peso con cavo: 362 g
  • Peso senza cavo: 300 g
  • Include adattatore jack da 6,3 mm
In catalogo dal Settembre 2008
Numero di articolo 217575
Unità incluse 1 Pezzo
Design Over-Ear
System Open
Impedance 62 Ohms
Frequency range 10 Hz – 39800 Hz
Adapter Yes
Replacable Cable Yes
Marrone/Argento Black
Sensitivity 105 dB
Max. SPL 105 dB
Type Of Connector Mini Jack
Adaptor 1
Weight 300 g
Replaceable Cable 1
Colour Black
Mostra altro
B-Stock da € 120 disponibile
€ 139
Spedizione gratuita, incl. IVA
disponibile
disponibile

Questo prodotto è disponibile e può essere spedito immediatamente.

Informazioni sulla spedizione
1

901 Valutazioni dei clienti

4.6 / 5

Devi effettuare il login per poter lasciare una recensione.

IMPORTANTE: Per evitare di inserire informazioni per sentito dire, non complete o sbagliate, permettiamo di dare un giudizio delle attrezzature solo ai nostri clienti che hanno comprato la merce direttamente da noi.

Dopo il Login trovi nella tua area cliente troverete sotto la sezione "Giudica i prodotti" tutti gli articoli ai quali potrete dare un giudizio

Suono

comfort

Qualità

585 Recensioni

A
L'acquisto più intelligente che si possa fare
Anonimo 31.03.2016
Utilizzo queste cuffie in ambiti di mixaggio e mastering. Devo dire che si tratta semplicemente delle migliori cuffie con le quali io abbia mai avuto modo di lavorare. La resa sonora delle 702 è pressoché perfetta, lineare. Non aggiunge e non toglie quasi nulla rispetto a ciò che state sentendo, il che le rende perfette per il mixaggio. Inoltre l'ascolto sulle K-702 è molto simile -in termini di percezione assoluta- all'ascolto da monitor. Motivo per cui dopo poco tempo mi dimentico letteralmente di indossarle. Questo ci porta alla questione del comfort, assolutamente eccezionale. Sono morbide, leggere e non scivolano. Inoltre, anche con il caldo estivo, non fanno sudare come la maggior parte delle cuffie. AKG, come pochi grandissimi marchi, ha il potere di farti affezionare ai propri prodotti. Ciò non succede sempre, ma per quanto riguarda le K-702 c'è ben poco da dire. Inoltre il prezzo è clamoroso qui da Thomann, sono sorpreso che ad oggi non siano ancora le cuffie più vendute in assoluto. Per trovare delle cuffie simili o superiori bisogna spendere almeno il doppio o il triplo. Questo rende le cuffie in questione un assoluto affare.
Suono
comfort
Qualità
3
0
Segnala un abuso

Segnala un abuso

A
ottimo prodotto: perfetta per mixare
Anonimo 08.12.2022
ottima per il mix: la curva di risposta in frequenza assolutamente lineare e rende un ottimo livello di dettaglio di tutte le componenti di quanto si ascolta. Per l'ascolto "normale" di musica manca un poco di basse frequenze quindi lo si nota nei brani che le coinvolgono e meno in quelli che non le esaltano. Un particolare: abbastanza "dura" da spingere quindi serve un buon amplificatore e/o una buona scheda audio quindi non è adatta ad un ascolto "diretto" dallo smartphone. Molto molto bella poi la sensazione di spazio: il suono viene sempre ascoltato "da lontano" e non direttamente dentro le orecchie e questo è, oltre che piacevole, poco affaticante nei lunghi ascolti Per il confort: molto leggera ma a me è risultata un poco "dura" e fastidiosa inizialmente la fascia di pelle sopra la testa ma io non ho capelli e quindi è assolutamente solo un mio problema (risolto poi ammorbidendo con un po' di "manipolazioni" la fascia di pelle)
Suono
comfort
Qualità
0
0
Segnala un abuso

Segnala un abuso

LS
Senza rivali in questa fascia di prezzo!
Luca Simoncini 27.09.2023
Cercavo una cuffia per l'ascolto al computer di notte e da usare anche con un lettore portatile, ma che fosse di buona qualità per un futuro uso Hi-Fi. Volendo stare sotto i 150€ le AKG K 701 e K 702 erano per me le più interessanti. Tra le due ho scelto le K 702 per una lieve superiorità sui bassi e per la possibilità di sostituire il cavo.

Le K 702 si presentano di fattura adeguata al prezzo: abbastanza robuste anche se non al top nella qualità costruttiva e nei materiali (molta plastica). Il cavo è sottile solo 3,5mm e piutosto delicato, ed essendo lungo tre metri risulta fastidioso nell'uso ravvicinato al pc e col lettore portatile (è pensato per un vero impianto Hi-Fi, seduti ad una certa distanza). Comunque con un po' d'attenzione non ci saranno problemi, non sono certo cuffie da usare all'esterno.

Le K 702 sono comode per l'uso prolungato: abbastanza leggere, calzano bene e non scaldano orecchie o testa. Se però indossate occhiali, attenzione al fatto che i padiglioni premono sulle stanghette e queste nel tempo possono causare fastidio o dolore.

Dopo 150 ore di rodaggio, la risposta in frequenza è abbastanza lineare; l'enfasi (minima) è sui medi superiori e gli acuti inferiori, da cui la voce caratteristica di questo modello: veloce, brillante e dettagliata, con una buona ricostruzione del palcoscenico sonoro. Il suono è aperto e trasparente, anche se non a livelli eccelsi. I bassi scendono molto in basso (scusate il gioco di parole) ma sono piuttosto blandi: questo è il punto debole delle K702. Ma si tratta di cuffie aperte con membrane da 40mm e non si può pretendere di più. In ogni caso l'ascolto è sempre piacevole e mai affaticante, e se cercate un suono equilibrato e non ruffiano queste cuffie fanno per voi.
L'impedenza di 62 Ohms permette loro di essere pilotate con facilità da pc, lettori portatili, e anche da smartphones. Tuttavia in questi ambiti sono sprecate: seppur entry level, queste sono vere cuffie Hi-Fi, e pertanto meritano un'amplificazione dedicata che permetta loro di esprimersi al meglio. Ricordiamoci che Quincy Jones in studio usa le sorelle K 701 che suonano identiche al 95% (un filo di bassi in meno e un pelo di alti in più). Vista la possibilità, vale la pena di investire in un cavo di qualità superiore, magari più corto, che ne migliorerà la già buona resa sonora.

Infine, e cosa più importante, per avere cuffie della concorrenza con prestazioni pari o superiori, bisogna spendere almeno il doppio: il rapporto qualità / prezzo è il punto forte delle AKG K 702.

PRO:
- rapporto qualità / prezzo
- qualità audio

CONTRO:
- scomode con gli occhiali
Suono
comfort
Qualità
0
0
Segnala un abuso

Segnala un abuso

E
Ottima cuffia aperta
Enzo5 01.12.2019
Uso la cuffia nel mio piccolo home studio come monitor, poichè non sempre posso accendere (vivo in appartamento) le casse. Per via del suono molto soddisfacente, vorrei dire che le cuffie hanno soppiantato le casse acustiche. Il comfort dei pad circumaurali è veramente eccezionale. Unica pecca, alla quale ho rimediato con una piccola imbottitura, è la fascia di tenuta sulla testa, che per me che sono senza capelli, è un po' dura.
Infine due paole sul suono: aperto e trasparente, assenza di colorazioni ed enfatizazioni su certe frequenze. Le apprezzo anche semplicemente per ascoltare musica. Sebbene le mie registrazioni siano incentrate sull'uso di pochi strumenti, voce, chitarra vera, basso vero, batterie e sinth di Logic -e quindi il monitoring in fase di masterizzazione sia piuttosto semplice- trovo che le cuffie eccellano in particolare nella riproduzione della musica classica e della musica acustica.
Suono
comfort
Qualità
0
0
Segnala un abuso

Segnala un abuso

Adatto a YouTube