Top 5 bassi elettrici

Top 5 bassi elettrici

Un basso dev’essere per forza costoso per suonare bene? Assolutamente no! Nel 2018 è possibile acquistare ottimi bassi a prezzi accessibili, e ce ne sono per tutte le tasche. Abbiamo raccolto i 5 più promettenti di quest’anno, buona lettura!


Sire Marcus Miller M2 5 Transparent Black

Il leggendario Marcus Miller ha stretto un accordo con la Sire per sviluppare una linea di bassi pensati da lui. Oltre al classico modello jazz bass, la Sire offre anche una variante più moderna, l’ M2: finitura trasparente con corpo in mogano, manico in acero e tastiera in palissandro. Il basso ha 24 tasti e due potenti humbuckers (Marcus Blue) con elettronica attiva “Marcus Heritage 3“, che promette una versatilità ineguagliabile. Il tutto a meno di 400 euro!


Fender SQ Jaguar Special Bass BK

Il Fender Jaguar Bass è sempre rimasto all’ombra del fratello maggiore, il Jazz Bass, e del cugino Precision. Nonostante ciò si è saputo costruire un fanbase non indifferente. Il modello proposto da Squier ha un prezzo accattivante, corpo in agathis, manico in acero, tastiera in laurel indiano e dimensioni compatte (anche la scala è ridotta). Perfetta per chi inizia!


Harley Benton JB-40FL 2-Tone Sunburst

Fin dai tempi di Jaco Pastorius (1951 – 1987), il basso elettrico fretless ha guadagnato popolarità nella musica contemporanea. Il basso fretless ha un suono particolare e non è adatto a tutti i brani: è normale quindi non volerne acquistare subito uno molto costoso, per evitare di utilizzarlo troppo poco in rapporto al prezzo d’acquisto. Harley Benton ha la risposta, con il JB-40FL, un basso sunburst a 2 toni con corpo in frassino, manico in acero e tastiera in blackwood. Due potenziometri del volume controllano i pickups singlecoil AlNiCo e l’elettronica passiva con controllo degli alti viene utilizzata per modellare il suono.


Epiphone Thunderbird Vintage Pro TS

Il basso rock per eccellenza, reso famoso da Nikki Sixx  (Mötley Crüe), John Entwistle (The Who) e Krist Novoselic (Nirvana)! Il Thunderbird Vintage Pro TS di Epiphone è una replica del leggendario basso Thunderbird Gibson. Corpo in mogano, manico a sette strati di mogano e noce, tastiera in blackwood, 20 tasti medi e i pickup Epiphone Probucker 760. Eccezionale!


ESP LTD F-205FM Walnut Brown Satin

Per il metallaro che cerca un compagno d’avventura affidabile e performante, l’ESP LTD F-205 FM è perfetto. Due pickup soapbar EMG, corpo in tiglio, top in acero, elettronica attiva a 3 bande e una scala extra-lunga da 35 pollici che garantisce un sustain poderoso e infinito.


Quale tra questi bassi ti piace di più? Ne possiedi già uno? Lasciaci un commento!

Author’s gravatar
La passione di Simon non nasce dal nulla: da quando era in fasce, i suoi genitori l’hanno introdotto allo splendido mondo dei Queen, Led Zeppelin.. e anche gli ABBA!

8 commenti

    Il basso Harley Benton mod. Jazz basso fretless è fatto veramente bene, suona alla grande ed ha un prezzo veramente eccezionale. E poi è bellissimo. I pick up Wilkinson sono abbastanza potenti. Consigliatissimo, meglio dello Squire

    > Concordo, è un ottimo basso!

    Si ottimo il basso fretless harley benton

    Non ho nessuno dei sopracitati, ma ho tutti i vgs(ne sono 6 o 7),i body LaCabronita e lo stingray, ed ho intenzione d comprare:
    ESP rf-02; ESP halibut;schecter stiletto e riot;marleaux diva;rickenbacker 4001;b.c. rich warbeast;pedulla mvp;laurus quasar;Aria pro 2;Gretsh falcon..

    > Che collezione!

    >lo so dovresti provare i vgs

Lascia un commento