La Musica nei geni: 10 genitori famosi e i loro figli di talento

La Musica nei geni: 10 genitori famosi e i loro figli di talento

Molti bambini sono ispirati dai loro genitori per imparare uno strumento. Madri e padri influenzano immensamente i loro figli, nella migliore delle ipotesi come figure modello. E così ci sono innumerevoli esempi di genitori musicali che trasmettono i loro talenti ai propri figli. Natura, talento o educazione? In ogni caso, un affare di famiglia creativo – e nessun motivo per nascondersi all’ombra di genitori famosi. 


1. Jason Bonham – sulle orme di una leggenda

Jason Bonham ha seguito più che con successo le orme di un grande: suo padre, l’ex batterista dei Led Zeppelin John Bonham. Jason aveva solo 14 anni quando John morì troppo presto nel 1980. A 22 anni, ha suonato la batteria nell’album solista di Jimmy Page e si è esibito con artisti del calibro di Foreigner. Uno dei momenti salienti della sua carriera è stato l’invitare Robert Plant, Jimmy Page e John Paul Jones al concerto di reunion dei Led Zeppelin. Solo in soggezione ha fatto un lavoro impeccabile sulla batteria nel concerto del 2007 e nel film del concerto. Le orme c Jason sono dannatamente grandi. Ma ci riesce e dice modestamente: “(…) posso solo rappresentarlo nel miglior modo possibile”.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

2. John Lennon e i suoi figli musicali

Il leggendario fondatore dei Beatles, John Lennon, non solo ha ispirato i suoi figli Julian e Sean. In effetti, anche lui è stato più volte ispirato da loro due. Per lui essere padre è stata una bellissima sensazione piena di amore e responsabilità e anche un pool di idee. Un’immagine disegnata da Julian è stata il modello visivo per la canzone dei Beatles “Lucy In The Sky With Diamonds”. Il figlio minore Sean è stato immortalato nel toccante tributo di John alla paternità Beautiful Boy. Dopo la tragica morte di John nel 1980, entrambi i figli hanno seguito le sue orme. Julian è entrato nella Top 10 del Regno Unito e degli Stati Uniti come artista solista nel 1984 con Too Late For Goodbyes. Sean ha formato l’acclamata rock band The Lennon Claypool Delirium

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

3.Phil Collins and Sons – una famiglia di batteristi

Con i Collins, suonare la batteria è ovviamente una filosofia di famiglia. Percussion & Co. sono nel sangue del padre di fama mondiale e di entrambi i figli. Simon, il figlio maggiore di Phil Collins, è il batterista e cantante del gruppo rock progressivo Sound Of Contact, che prima ha suonato le canzoni dei Genesis e poi ha iniziato un tour con il proprio materiale, ad esempio insieme ai Marillion a Montreal. Il figlio minore di Phil, Nic, è ovviamente anche un vero batterista ed è alle volte chiamato batterista prodigio. Dal momento che padre Phil non è più in grado di suonare la batteria a causa di un infortunio alla colonna vertebrale, Nic assume le bacchette durante il tour di suo padre. Phil dice con inconfondibile orgoglio: “Suona come me”.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

4. Alicia Keys e suo figlio Egypt Dean

Se il nome della madre è Alicia Keys, i bambini erediteranno sicuramente il talento musicale. Egypt Dean, il figlio di Alicia, sta diventando un “virtuoso del pianoforte”. Nel 2019 si è esibito con sua madre agli iHeartRadio Music Awards. Keys è particolarmente impegnata a supportare musicalmente suo figlio e di tanto in tanto condivide video sui loro progressi al pianoforte. Nonostante il figlio abbia soli 10 anni, il talento che giace sopito in lui è inconfondibile. C’è una nuova superstar che sta crescendo? Possiamo essere abbastanza sicuri che lo vedremo più spesso sui palcoscenici di questo mondo.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

5.Eddie Van Halen e suo figlio Wolfang

Eddie Van Halen ha plasmato il mondo della chitarra negli ultimi decenni con la sua tecnica di esecuzione artistica come nessun altro. Sebbene sia già morto, si è assicurato il suo status di culto per l’eternità. E fortunatamente ha anche trasmesso buona parte del suo talento al figlio Wolfgang. Nel 2006, Wolfgang è diventato il bassista dei Van Halen e ha anche agito come fornitore di basse frequenze per le star dello speed metal Tremonti. I chitarristi sanno che Eddie ha chiamato una delle sue chitarre “Wolfgang” in onore di suo figlio.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

6. Liam Gallagher, Lennon e Gene

Liam Gallagher è un papà musicista che può essere giustamente orgoglioso dei suoi figli di talento. Mentre l’ex frontman degli Oasis si è assicurato da tempo un posto nella storia della musica come icona del Britpop, si dice che anche i suoi figli abbiano grandi carriere davanti a loro. Suo figlio Lennon è diventato per la prima volta un modello di successo come volto dell’abbigliamento maschile Saint Laurent e ha anche pubblicato le sue canzoni con la sua band post-punk Automotion. Gene Gallagher, il secondo figlio di Liam, è un chitarrista della band Grimmo, che dice che sia un crossover tra Arctic Monkeys e il rapper britannico Dave.

7. A quasi 11 anni davanti a 103 milioni di telespettatori: Emme Maribel Muñiz

Emme Maribel Muñiz non aveva ancora 11 anni quando è apparsa all’Halftime Show al Super Bowl. Una bomba, soprattutto da quando si è esibita insieme a Shakira e alla madre Jennifer Lopez davanti a circa 103 milioni di telespettatori sugli schermi. Sebbene la maggior parte di noi non abbia familiarità con il nome della ragazza di talento, questo cambierà sicuramente negli anni a venire. J.Lo è sicura di dare a sua figlia un supporto a tutto tondo perché Emme ha chiaramente la musica nel sangue.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

8. George e Dhani Harrison: un legame particolarmente stretto

L’ex chitarrista dei Beatles e successivamente artista solista George Harrison era molto vicino a suo figlio Dhani. E senza dubbio gli ha lasciato il suo straordinario talento musicale. Dopo la morte di George, Dhani ha lavorato per completare il suo ultimo album. Ha suonato – tipico Harrison – diversi strumenti e ha anche contribuito alla voce di sottofondo. Insieme a Jeff Lynne di ELO, quando l’ex-Beatle è stato inserito postumo nella Rock And Roll Hall Of Fame, Dhani è salito sul palco e ha suonato la chitarra insieme a artisti del calibro di Jeff Lynne, Steve Winwood, Tom Petty e Prince: “While My Guitar Gently Weeps”. Il padre sarebbe stato certamente orgoglioso.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

9. Norah Jones – famosa come il padre

Curiosamente e allo stesso tempo chiaramente sicura di sé, Norah Jones lascia semplicemente che il suo cognome di fama mondiale scivoli sotto il tavolo. Forse è un modo per non rilevare le sue origini. Il vero nome della cantante soul è Geetali Norah Jones Shankar ed è la figlia di Ravi Shankar, che come virtuoso del sitar ha reso famosa la musica tradizionale indiana in tutto il mondo. Norah è cresciuta molto da quando ha rilasciato il suo primo album nel 2002 ed oggigiorno è un’icona soul-pop.Divenne immediatamente famosa in tutto il mondo con il suo album di debutto “Come Away With Me” e riuscì a portare a casa sette Grammy con lei. Sicuramente non ha niente da invidiare al padre.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

10. Montserrat Martí – con l’incredibile voce della madre

Non solo nel rock e nel pop i talenti vengono trasmessi alla generazione successiva, ovviamente questo succede anche nella musica classica. Montserrat Martí ha ereditato la leggendaria voce di sua madre Montserrat Caballé e canta nelle sale e nei teatri d’opera più famosi del mondo. Madre e figlia hanno sentito una speciale connessione emotiva che è durata per tutta la vita

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

Trova il tuo primo o il prossimo strumento !

Clicca qui sopra! #back2school

Back 2 School Instrumente für Anfänger

Author’s gravatar
Maximilian Frattura, digital marketer e content writer. Un mix di creatività e passione per le nuove tecnologie. Studia musica dall'età di 13 anni e si appassiona all'arte della scrittura. Testi musicali, blog, giornalismo da tastiera, post-it, liste della spesa, script: creare è nella sua indole. Successivamente alla laurea in Songwriting nel 2017 alla University of East London, inizia il suo percorso nel marketing digitale, affermandosi come content writer nel settore della musica e dell'economia.

Lascia un commento

ANNUNCIO