I 10 musicisti di strada più bizzarri

I 10 musicisti di strada più bizzarri

Musicisti di strada, performers di strada e artisti girovaghi … chiamateli come volete, sta di fatto che sono tra i musicisti più dediti e lavoratori al mondo. Non guadagnano cifre astronomiche ma fanno pratica giornalmente. Nelle strade delle città ci sono veri e propri talenti, spesso nascosti (The Violent Femmes e Ed Sheeran erano soliti esibirsi per strada prima di diventare famosissimi). Godetevi i 10 musicisti di strada più bizzarri che abbiamo trovato 😉


1. Il pianoforte gigante

Il Pianoforte Gigante è un qualcosa di unico nel suo genere: una performance musicale eseguita in perfetta coordinazione da 4 abili musicisti utilizzando… i piedi! Ricordate il film “Big“, di Tom Hanks – quello in cui il protagonista “si trasforma” in un adulto dal giorno alla notte dopo aver espresso un desiderio al Luna Park? C’è una scena in cui il protagonista “suona” un pianoforte sul pavimento con i piedi – è proprio da qui che nasce l’ispirazione dietro al progetto di matrice italiana al 100%. Le loro esibizioni sono diventate virali, tant’è che svariate testate giornalistiche locali e internazionali ne hanno parlato. PS: sappiano che ve lo state chiedendo e SI … il Pianoforte e Gigante e i suoi Musicisti si possono ingaggiare per eventi e feste  – maggiori info QUI

 

2. Plastic Bucket Drummer

Questo giovane batterista suona su barattoli di plastica e l’ausilio due piatti, stupendo per le sue performances a dir poco incredibili. Il suo groove è indiscusso. Non vi fa venir voglia di prendere un paio di bacchette e iniziare a suonare?

 

3. Too Many Zooz

Probabilmente questo video l’avete già visto: tra movenze da ballerino e abilità surreali con il sassofono baritono, riesce a togliere la scena persino al suo funambolico batterista , un vero e proprio mostro delle percussioni. Da quando il video è diventato virale, Too Many Zooz (duo/trio) ha creato un canale YouTube: dateci un’occhiata.

 

4. Madame Operà

Un altro “fenomeno” di strada tutto Italiano è quello di Madame Operà. Descriverlo a parole non è semplice: una cantante lirica “alta” quasi 4 metri. Sotto alla gonna, larga 3 metri, si nasconde una struttura artigianale realizzata dai creatori stessi del progetto, che permette a Madame Operà di muoversi lungo le strade, e di sera tutto di illumina con un effetto a dir poco suggestivo. L’effetto finale è … impressionante. Scopri più informazioni QUI

 

5. Beer Bottle Xylophone

Quest’uomo di Helsinki ha deciso di combattere l’alcolismo e trasformarlo in qualcosa di costruttivo. Una costruzione realizzata con bottiglie di birra e diverse quantità di acqua che suonano come uno xilofono (o glockenspiel). Da vedere!

 

6. Plumbing Music

Questo fenomeno ha costruito una percussione con tubature di plastica da idraulico unite da intimo femminile. E, ovviamente, percuote il tutto con delle infradito.

 

7. Morf’s Didgeridoo Voice

Morf usa degli effetti vocali super-particolari (riuscendo a mimare un didgeridoo), oltre al saper suonare la chitarra in modo pazzesco. Date un’occhiata alle sue abilità surreali:

 

8. The Yelling Kitchen Prince

Se parliamo di gente bizzarra, questo è il re. Bram Graafland si esibisce usando un microfono, una loop station e un organo vintage degli anni70 trasformato in cucina portatile. Mentre suona, cucina dei pancake per il pubblico. Buon divertimento!


Se hai visto musicisti pazzeschi per le strade, condividi il video/foto/racconto qui sotto con un commento o sulla nostra pagina Facebook e chissà, magari il prossimo musicista di strada a essere immortalato da tutto il mondo sarai proprio tu!


* BONUS *

Parlando di artisti di strada, ecco 2 artisti famosi che hanno iniziato dalla strada e sono diventati affermati musicisti di fama internazionale… 

 

9. Justin Bieber

Questo giovane ragazzino di Stratford, Ontario, Canada ha postato un video su YouTube mentre suonava in giro per la sua città e fu notato dal famoso produttore Usher. Eccovi Justin Bieber a 12 anni…

 

10. Ed Sheeran

Ed è il perfetto esempio di come l’industria non sia per nulla facile… prima di farcela dormì a casa di amici , talvolta addirittura nelle metro di Londra. Ma Ed non si fermò, e guardate dov’era…

Author’s gravatar
La passione di Simon per la musica nasce molto tempo fa, fino a portarlo al diventare arrangiatore, chitarrista e autore di musica auto-prodotta, pubblicata con la sua band, gli Onyria.

Lascia un commento