Hieronymus Bosch’s e la musica sulle natiche

Hieronymus Bosch’s e la musica sulle natiche

Cosa diavolo è la musica delle natiche?

Beh, se hai studiato arte forse conoscerai questo nome: Hieronymus Bosch e il suo dipinto più famoso, il “Trittico del Giardino delle delizie” (realizzato nel 1510). Guardando attentamente, nel pannello raffigurante l’inferno, è possibile notare come, accanto agli strumenti musicali (liuto, arpa, hurdygurdy e altri strumenti a fiato), c’è un uomo (o meglio, solo il suo fondoschiena…) sulle cui natiche sono state dipinte delle note musicali. Trattasi di un vero e proprio spartito musicale, probabilmente scritto dal mostro rosa con la lingua lunga.


Wikipedia offre una versione ad altissima risoluzione dell’immagine, liberamente scaricabile. Ciò che è successo è che una blogger di Tumblr ha scaricato l’immagine, interpretato lo spartito e registrato la canzone, che ha iniziato a circolare sul web col nome “Butt Song” (la canzone del culo, letteralmente).

transcribed into modern notation by Amelia (tumblr user: chaoscontrolled123) 


OK, quindi come suona l’inferno?

Ecco un paio di versioni: buon ascolto!

Una versione semplificata:

Un’altra versione, più inquietante


Qual è la versione che ti piace di più? 🔥 Sei a conoscenza di altre versioni da noi non citate? Condividile nei commenti! Questo dipinto si trova nel Museo del Prado a Madrid, in Spagna.

🎨🎶

Author’s gravatar
La passione di Simon non nasce dal nulla: da quando era in fasce, i suoi genitori l’hanno introdotto allo splendido mondo dei Queen, Led Zeppelin.. e anche gli ABBA!

Lascia un commento