musicisti mancini
Giornata internazionale dei mancini – 10 musicisti mancini

Giornata internazionale dei mancini – 10 musicisti mancini

13 agosto, una data peculiare: oggi si festeggiano i mancini! Ci sono svariati aneddoti (alcuni dal carattere.. superstizioso) che girano attorno ai mancini, persone ritenute mediamente più creative delle altre. Che sia vero o no a noi non importa – oggi festeggiamo la giornata internazionale dei mancini, in particolare modo, scopriremo 10 musicisti mancini che hanno fatto la storia!

️ 👉 Se state cercando uno strumento per mancini, qui abbiamo una selezione per voi👈  ️


1. Paul McCartney – basso e… molto altro

Il poli-strumentista dei Beatles è uno dei musicisti mancini più noti sul pianeta terra. Paul McCartney suona il basso, la chitarra, il pianoforte e molto, molto altro. Al pari di John Lennon se consideriamo i suoi meriti e crediti in termini di scrittura brani (e realizzazione delle più grandi hit della storia dei Beatles), capace cantante e bassista dal gusto melodico, Paul è uno dei musicisti mancini a cui ispirarsi sempre e comunque.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

2. Phil Collins – tanto famoso coi Genesis quanto da solo

Phil Collins divenne leggendario in qualità di batterista della famosa band progressive rock Genesis. Come se ciò non bastasse, Phil si imbarcò in una fortunatissima carriera da solista, durante la quale riscosse ulteriore fama. Alla batteria Phil suona con kit mancino (hi-hat e grancassa sulla parte sinistra) e il primo colpo è sempre dato con la mano sinistra. Phil non suona più la batteria a causa di alcuni nervi danneggiati nelle mani, ma continua a cantare.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

3. Tony Iommi – Icona dell’heavy metal

In qualità di pioniere dell’hard rock/metal, Tony Iommi ha scritto la storia della musica “heavy”. In qualità di chitarrista dei Black Sabbath ha influenzato centinaia di chitarristi nati dopo di lui ed è universalmente considerato come genio dai colleghi (Ozzy Osbourne) e dai fan. Tony Iommi è mancino e menomato: durante un incidente in fabbrica, ha perso parte di due dita. Nonostante questo, suona… e come suona!

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

4. Steve Morse – chitarrista mancino su chitarra ‘destra’

Steve Morse è un virtuoso della chitarra rispettato e amato da migliaia di fans sul globo. In qualità di membro (non fondatore) dei Deep Purple, unisce un riffing efficace ad una palette di suoni incredibile. Steve è mancino in tutto, ma suona una chitarra “normale”. La sua chitarra signature, ironicamente, è disponibile anche in versione mancina!

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

 

5. Mark Knopfler – la mano dominante sul manico della chitarra

Considerato uno dei migliori chitarristi al mondo, Mark Knopfler rimarrà per sempre legato ai Dire Straits, band con cui ha scritto la storia. Brani come “Sultans of Swing”, “Money for Nothing” e molti altri sono universalmente noti. La sua straordinaria tecnica chitarristica (niente plettro) e il suo sound peculiare non sarebbero tali se la sua mano dominante non fosse la sinistra, caratteristica che gli permette di eseguire bend e passaggi che un destrimano farebbe fatica a riprodurre.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

 

6. Noel Gallagher – Wonderwall… ma per mancini

Il chitarrista e cantante degli Oasis è noto per svariati motivi: pioniere del movimento brit-pop, brutalmente onesto quando c’è da parlare, soprattutto se si tratta della relazione amore/odio col fratello Liam. Noel ha scritto alcune delle canzoni più belle di tutti i tempi, ma ciò che non tutti sanno però, è che Noel è mancino!

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

 

7. Ashley MacIsaac – icona per aspiranti violinisti

Ashley MacIsaac è uno dei violinisti mancini più popolari al mondo. Il Canadese ha infranto ogni record mainstream con la sua musica ed è diventato un’icona e un portavoce per i musicisti mancini, incitandoli a trovare il proprio posto nel mondo musicale nonostante le “limitazioni” dovute al sovrannumero di musicisti destrimani.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

 

8. Charlie Chaplin – Bastone, bombetta, baffi e violino

Charlie Chaplin non era solo attore e commediante, con 350 film all’attivo: sebbene molti lo ricordino per le sue scene comiche e per i baffi, il cappello e il bastone, Charlie è sempre stato indissolubilmente legato al violino, che suonava da mancino!

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

 

9. Jimi Hendrix – il più indiscusso musicista mancino

L’influenza musicale di Jimi Hendrix si può riassumere in una sola parola: totale. Jimi fu la rivoluzione della chitarra elettrica. In giovane età, suo padre provò a dissuaderlo dal suonare “con la mano sbagliata”, ma Jimi non ne volle sapere: arrivò al punto da “girare” una chitarra, invertendo l’ordine delle corde, dato che non disponeva di uno strumento corretto. Il resto… è storia.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

 

10. Kurt Cobain – chitarra del popolo

Un’altra icona dei chitarristi mancini è senza dubbio Kurt Cobain. Il frontman dei Nirvana, in realtà, era destrorso ma preferiva suonare la chitarra mancina. Il motivo per cui decise di farlo resterà per sempre sconosciuto. Forse voleva incoraggiare i mancini? Andare contro gli schemi al punto da “girare” lo strumento? In un’epoca in cui tutti scrivevano musica complicata, piena di assoli, Kurt riscrisse la storia del rock basandosi sulla semplicità. Ciao, Kurt.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

Vi interessa un altro aneddoto interessante?

Solo circa il 10-15% delle persone sono veramente mancine; tuttavia, un numero sproporzionato di queste è costituito da artisti e musicisti. Nelle orchestre d’archi, ad esempio, circa il 35% dei musicisti è mancino.


Un piccolo promemoria sull’argomento…

Il nostro cliente Markus è un insegnante di musica e ha affrontato l’argomento “mancini e strumenti per mancini”. Grazie per il tuo video informativo, Markus! E a tutti gli altri: divertitevi e dateci un’occhiata:

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

Per Saperne di più 👇


Fare musica per mancini: il vostro feedback!

Siete mancini? Quali esperienze avete avuto? Aspettiamo con entusiasmo  i vostri commenti!

Author’s gravatar
La passione di Simon per la musica nasce molto tempo fa, fino a portarlo al diventare arrangiatore, chitarrista e autore di musica auto-prodotta, pubblicata con la sua band, gli Onyria.

Lascia un commento

ANNUNCIO