Contest #WhereItAllBegins: ecco i vincitori!

Contest #WhereItAllBegins: ecco i vincitori!

Ci avete lasciato di stucco: nel giro di poche ore dall’inizio del concorso, abbiamo ricevuto centinaia e centinaia di foto divertenti, pazze e creative. Siete i migliori!

Per il nostro concorso #WhereItAllBegins abbiamo chiesto a musicisti e band di fotografare la loro sala prove o sala musicale, mettendo in palio 3 voucher del valore di 250, 150 e 100€. La nostra giuria ha estratto i tre vincitori, scervellandosi tra oltre 350 foto, e vi assicuriamo che non è stato facile.

E senza ulteriori indugi, ecco le tre foto vincenti: congratulazioni! Godetevi il vostro voucher, vi sarà utile per arricchire ancora di più la sala prove dove.. tutto ha inizio  ?

1° classificato

1ère place

2° e 3° classificato

3ème place

 

 

 

 

 

 

 

Per chi non ha vinto: non abbattetevi! Abbiamo visto foto fantastiche, piene di emozione, passione e voglia di fare. Ciò che conta, alla fine, è il grande legame che vi unisce ai vostri compagni di squadra (o band 😉 ): l’amore sconfinato per la musica.

Qui sotto troverete una selezione di alcune tra le migliori foto che ci avete mandato.

Author’s gravatar
La passione di Simon per la musica nasce molto tempo fa, fino a portarlo al diventare arrangiatore, chitarrista e autore di musica auto-prodotta, pubblicata con la sua band, gli Onyria.

8 commenti

    Bah! Secondo me chi ha vinto non è la sala più bella… né la più originale! Per me fra quelle in foto… o la 6 o la 7!

    Ci sarà spazio per altri concorsi del genere, la invitiamo a partecipare nuovamente 🙂

    Secondo me avrebbe dovuto vincere il tizio che ha fotografato il cesso di casa sua. Questo è rock!

    Club27 better than the others…

    visto il livello di chi ha vinto e di chi ha partecipato mi aspettavo molto di più e la prossima volta parteciperò

    Vi avevamo mandato la foto della nostra Sala Prove ad Amatrice distrutta dal terremoto dello scorso agosto.. confesso che mi aspettavo almeno una parola di incoraggiamento da parte vostra.

    Buongiorno Gino,
    Sicuramente la sua foto ci ha colpito molto, e le siamo accanto, incentivandola nel non perdere la passione e cercare di ricostruire ciò che è andato perduto

Lascia un commento